Tecnologie

Cos’è un’impronta audio?

Un’impronta audio viene generata a partire dalle caratteristiche distintive di ciascun contenuto audio. Così come un’impronta digitale è specifica e unica per ciascun essere umano, l’impronta audio viene estratta direttamente da frammenti audio di pochi secondi e può essere in seguito utilizzata per riconoscere univocamente il contenuto. Le impronte audio, unite al riconoscimento di immagini, consentono alla nostra soluzione proprietaria di riconoscere milioni di ore di contenuti audio/video in maniera pratica ed efficiente. La libreria di impronte di ACR contiene più di 50 milioni di tracce audio, il che la rende una delle più grandi al mondo.

Come funziona il Riconoscimento Automatico del Contenuto (ACR)?

howitworks

La tecnologia brevettata di Riconoscimento Automatico del Contenuto (ACR) consente la generazione in tempo reale di impronte audio allo scopo di indentificare il contenuto diffuso tramite una sorgete audio o video, tipicamente lo schermo TV principale. La tecnologia di ACRCloud consente di identificare precisamente, univocamente e in pochi secondi il contenuto audio, indipendentemente da metadati, hash, watermark, formato, codec, bitrate e algoritmi di compressione.

Sincronizzazione del Secondo Schermo

Si riferisce a qualsiasi attività sul secondo schermo collegata ad uno stream audio/video, trasmissione TV o evento live. Le attività possibili includono interazioni come votazioni, informazioni aggiuntive relative al contenuto, integrazione con social media e informazioni pubblicitarie.